Neilson Barnard/Getty Images

Peter Thiel

È solo l'ultimo a essere venuto allo scoperto e forse c'è anche chi con i bitcoin ha fatto fortune ancora più grandi delle sue. La storia di Peter Thiel, una sorta di re Mida tra gli investitori in tecnologia, è però di quelle destinate a segnare un punto di svolta per le criptovalute.

Scoprire, come ha fatto ieri il Wall Street Journal, che Thiel ha investito negli ultimi anni tra i 15 e i 20 milioni di dollari in bitcoin è una sorta di consacrazione per la più famosa tra le valute virtuali. Oltre che una grande fortuna per lo stesso Thiel, che con i rialzi del bitcoin degli ultimi mesi si ritrova ora in mano criptomonete per un valore di centinaia di milioni di dollari.

Thiel, nato 50 anni fa a Francoforte ha alle spalle una lunga serie di successi, prima come innovatore proprio nei sistemi di pagamento e poi negli investimenti di venture capital specializzati nelle nuove tecnologie.

Le cronache iniziano a parlare di Thiel per una società, all'epoca sconosciuta, che si dedicava allo sviluppo di una tecnologia per i pagamenti online: Paypal (di cui è stato co-fondatore con Elon Musk di Tesla). Sono gli albori di internet. Thiel e Musk rivenderanno la loro creatura a eBay nel 2012 per 1,5 miliardi di dollari. Dopo l'uscita da eBay, per Thiel parte la nuova avventura con la società di software Palantir Technologies, che oggi è considerata un unicorno, ossia una società non quotata ma accreditata di un valore superiore al miliardo di dollari. Sono però soprattutto gli anni dell'inizio della sua vita da investitore, con il lancio del fondo Clarium.

Non che in precedenza Thiel non avesse dato prova di intuizioni vincenti. Nel 2004 aveva acquistato una quota in una società che nessuno aveva mai sentito prima. Una "certa" Facebook, di cui aveva comprato circa il 10% del capitale per 500mila dollari. Otto anni dopo avrebbe rivenduto quella quota per quasi un miliardo di dollari. Nel 2005 è invece la volta del FoundersFund, il fondo d'investimento con il quale ha effettuato l'investimento in bitcoin. Thiel è accreditato da Forbes di un patrimonio di 2,6 miliardi di dollari, che lo pone alla posizione 315 tra gli uomini più ricchi del mondo.